Cosa succede a HandMADDA?

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Per chi ancora non lo sapesse, qualche settimana fa, un attimo prima di chiudere tutto e metterci in quarantena, abbiamo lanciato il Canale Youtube HandMADDA. In questo caso, più che mai, è obbligatorio usare il plurale, perché l’idea di realizzare un contenitore che riunisse attività, spunti, ricette, laboratori, letture da fare a casa con i più piccoli è stata un lavoro di squadra.

Grazie a Il Laboratorio Cooperativa Sociale e al suo team che si occupa di comunicazione a 360°, in poche ore è nata una piattaforma ricca e amata fin da subito da tutti. Non solo i bambini ascoltano le fiabe che proponiamo, si cimentano nei laboratori e provano le ricette, anche gli adulti non si tirano indietro e condividono i loro tentativi con noi quasi quotidianamente.

HandMADDA è nato per tanti motivi, uno su tutti è cercare di mantenere il contatto con le persone che vivono nel territorio dove operiamo quotidianamente, alimentando quel rapporto di fiducia e sostegno che con impegno cerchiamo di mantenere vivo ogni giorno.

HandMADDA, però, ha già raggiunto un altro risultato bellissimo: i video che vengono caricati sul canale non sono realizzati solo internamente, ma provengo anche dalle case di chi ci guarda, che decide di partecipare mandando il proprio contributo, che mette una sua competenza a disposizione della comunità. Ecco che spuntano le letture in famiglia o le ricette degli operatori che in Cooperativa, normalmente, si occupano del ramo B o hanno altre mansioni: tutti pronti a donare il proprio tempo e le proprie idee.

Quanto andremo avanti ancora? Probabilmente molto, non solo perché non sappiamo se e quando finirà questo periodo di emergenza sanitaria, ma soprattutto perché HandMADDA non è solo un account youtube, è un progetto di sostegno, anche economico, per le famiglie più svantaggiate, è un percorso di accompagnamento attraverso la burocrazia dei sussidi, è un nuovo pezzo di Cooperativa pronto ad offrire e offrirsi. 

Grazie a Compagnia di San Paolo che ha scelto di sostenere la nostra idea e all’impegno di tutti… noi non ci fermiamiamo!